Bel pomeriggio di calcio e solidarietà per l’ Unicusano Fondi

pesc
FacebookTwitterGoogle+Condividi

PESCARA-UNICUSANO FONDI 4-1

PESCARA: Bizzarri, Zampano, Fornasier, Coda, Milicevic, Muntari,Verre, Coulibaly, Muric, Nitrita. Entrati nella ripresa: Aldegani, Biraghi, Campagnaro, Bono, Cubas, Brugman, Bruno, Memushaj, Caprari, Gilardino. All.: Zeman.

UNIC. FONDI: Baiocco; Galasso, Signorini, Mucciante, Squillace; Varone, De Martino; Tiscione, Giannone, Calderini; Gambino. A disp.: Coletta, Di Sabatino, Mucciante, Battistoni, Capuano, D’Angelo, Pompei, Carcatella, Ferullo, Calandra.

Arbitro: Leone di Avezzano

Reti: 23’ pt Muric (P), 41’ st Giannone (Uf), 12’ st Memushaj (P), 37’ st Campagnaro (P), 42’ st Gilardino (P)

 

Un bel pomeriggio di sport e di solidarietà quello che l’ Unicusano Fondi ha vissuto a Pescina, località abruzzese assolata, orgogliosa e quantomai partecipe dell’ evento benefico che la locale società di calcio e l’ Amministrazione Comunale hanno allestito. A trarre i principali vantaggi dell’ ampia cornice di pubblico che ha gremito in ogni ordine di posto le scalee dello stadio “Barbati” è stato soprattutto il Centro Diurno Arcobaleno, associazione territoriale che si dedica all’ assistenza dei ragazzi disabili; ed una giornata di nuovo prestigio, in una annata già costellata di tanti momenti importanti l’ ha potuta trascorrere la società fondana, che pochi giorni dopo la conclusione della sua stagione ufficiale non ha certo sfigurato al cospetto del Pescara di Zdenek Zeman, cedendo solamente nel finale sotto il profilo del punteggio. Sorrisi, strette di mano, abbracci e saluti (particolarmente significativo quello tra il pescarese Simone Pepe, ex Juventus, ed i rossoblù De Martino e Galasso, già compagni nelle giovanili della Roma) prima di una prestazione divertente ed importante, con gli uomini di Pochesci niente affatto in soggezione di fronte al più quotato avversario.

Pur lamentando alcune assenze (infortunati Marino, Tommaselli, Addessi, Battistoni e Bombagi, oltre ad Albadoro ed a Sernicola, quest’ultimo partito con la Nazionale Under 20 per il mondiale di categoria), i tirrenici hanno tenuto testa agli abruzzesi, impattando prima del riposo con Giannone (staffilata nell’angolo alto) l’ iniziale rete di Muric, nel cuore di un avvio particolarmente felice per i biancocelesti; nella ripresa, dopo il gol iniziale di Memushaj, è stato Tiscione (tra i migliori in campo) a cogliere la traversa con un perfetto calcio di punizione.

Poi la terza marcatura pescarese dell’ ex interista Campagnaro ed il poker di Alberto Gilardino –tocco sull’uscita di Calandra- a chiudere il confronto.

IL POST GARA

La partita si è poi conclusa dalla rituale cerimonia di premiazione per i due clubs partecipanti: “Accanto a quella del Pescara, la presenza dell’ Unicusano Fondi ha dato assoluto prestigio alla manifestazione, e di questo siamo contentissimi; due società professionistiche per un evento così riuscito per noi sono stati il massimo” ha affermato il sindaco di Pescina Stefano Iulianella, accompagnato nella cerimonia di premiazione dal consigliere regionale Maurizio Di Nicola. “Abbiamo preso parte ad una bella iniziativa benefica, nel solco del percorso del nostro club ed al tempo stesso abbiamo ben figurato” ha affermato Sandro Pochesci, tecnico dell’ Unicusano Fondi” di più non potevamo chiedere”.

Ampio resoconto fotografico sulla nostra pagina Facebook